fbpx
COMPRARE CASA O ANDARE IN AFFITTO?
Mutuo 100% Brescia: meglio andare in affitto o comprare casa

COMPRARE CASA O ANDARE IN AFFITTO?

Come tutte le coppie che iniziano a convivere da qualche mese, anche per Alessia e Giovanni arriva il momento di farsi due conti in tasca e decidere se continuare a pagare l’affitto per il loro bilocale a Mompiano di 70mq, oppure fare il salto e acquistare casa.

Mettendo insieme i due stipendi portano a casa ogni mese 3400€ e al netto delle spese varie e dei 650€ di affitto, riescono a risparmiare 600€.

Non sono molti, ma bastano per puntare a una sistemazione più comoda.

Alessia spinge per aprire un mutuo e acquistare casa. “I soldi per l’affitto sono buttati, mentre se acquistiamo fra 20 o 30 anni ci rimarrà la casa”.

Giovanni non è tanto convinto del passo: “E se poi dobbiamo trasferirci per lavoro o vogliamo muoverci in un appartamento più grande? Ci mettiamo ogni volta a vendere e comprare case?”

A preoccuparlo è l’idea di non riuscire più a mettere da parte dei risparmi e di ritrovarsi senza una rete di sicurezza nell’immediato futuro.

Inoltre, mentre l’affitto gli dà l’idea di essere “libero” e di poter cambiare in un qualsiasi momento, l’acquisto di una casa e un mutuo a 30 anni lo rende particolarmente ansioso.

L’argomento comporta qualche discussione e ognuno dei due vuole avere tutta la ragione per sé.

Se anche tu e la tua partner state vivendo la stessa situazione, prima di tirar fuori i coltelli, vediamo di fare un po’ di chiarezza sulla tipica domanda: “Meglio l’affitto o l’acquisto?”

Innanzitutto, mettetevi l’anima in pace: non esiste una risposta buona per tutti. Ma non per questo non c’è modo di prendere una decisione giusta per la vostra situazione.
Prima di tutto dipende dal periodo più o meno lungo per il quale avete intenzione di rimanere nella casa attuale, dalla vostra disponibilità finanziaria e dalle prospettive di guadagno attuali e future grazie al vostro lavoro…ma non solo.

Dovete chiedervi se l’acquisto della casa vi garantisce nel tempo un rendimento migliore rispetto ad altre forme di investimento, come i titoli di stato o le azioni. Sviluppare un minimo di educazione finanziaria non sarà il divertimento più grande della tua vita, ma sicuramente sarà tra le attività più utili.

Inoltre riflettere se state acquistando casa in una zona che nel futuro si rivaluterà o piuttosto, svaluterà. Sono passati i tempi nei quali bastava buttare un mattone per terra per vedere il proprio investimento crescere ogni anno a un tasso del 4-5%.

Infine, parliamo dei risparmi che avete a disposizione: se la banca non vi finanzia il 100% del valore dell’immobile, dopo l’acquisto vi rimarrebbe qualcosa nel salvadanaio o finireste a contare i centesimi?

Non bisogna mai sottovalutare le spese impreviste, sia quelle legate al mantenimento dell’immobile, che legate alla vita di tutti i giorni.

Spero di avervi aiutato a mettere sul tavolo i principali aspetti da considerare nella vostra decisione. Se hai delle domande specifiche e vuoi ottenere una prima consulenza gratuita prima di acquistare il mutuo, contattami pure via messenger o chiamami.

A presto!

Lascia un commento

Chiudi il menu
WhatsApp chat